L’età di Shakespeare, che si colloca principalmente tra la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo, è un periodo straordinario nella storia inglese e nella storia del teatro mondiale. William Shakespeare, uno dei più grandi drammaturghi di tutti i tempi, fu una figura centrale di questo periodo, e la sua influenza sulla cultura teatrale e letteraria è ancora avvertibile oggi. Nella lezione del professor Rimessi, esploreremo l’Inghilterra elisabettiana e giacobina, contesto in cui Shakespeare compose la sua vasta produzione teatrale. Analizzeremo le opere più celebri, tra cui “Romeo e Giulietta”, “Amleto” e “Macbeth”, e discuteremo come queste opere abbiano riflettuto e plasmato la società e la cultura del tempo. La cultura teatrale elisabettiana era vibrante e innovativa, caratterizzata da un pubblico variegato e da un uso creativo del linguaggio e della scenografia. Esploreremo anche l’architettura dei teatri dell’epoca, tra cui il celebre Globe Theatre. Questa lezione offrirà uno sguardo approfondito sull’epoca di Shakespeare, mettendo in luce il suo impatto duraturo sulla letteratura, il teatro e la cultura. Studieremo le influenze culturali e sociali che hanno plasmato questo periodo straordinario, fornendo così una prospettiva completa sull’età di Shakespeare e sulla sua eredità. #WilliamShakespeare #EtàElisabettiana #CulturaTeatrale #OpereTeatrali #GlobeTheatre #LetteraturaInglese